23.01.2016
Ebrei si imbarcano per Israele dalla Spezia

La Spezia, la Porta di Sion

A partire dal 1947 dal porto della Spezia partirono alcune navi di ebrei desiderosi di raggiungere il futuro stato di Israele. La cittadinanza prestò un incessante aiuto ai profughi scampati alla Seconda Guerra Mondiale. Il 25 aprile dello stesso anno la Yetzi'at Eiropa Tashaz, meglio conosciuta come Exodus 47, rimase attraccata a Porto Venere per l'allestimento dei minuscoli alloggi destinati ai passeggeri. Per questo in Israele la città ligure è conosciuta col nome di Schàar Zion, la Porta di Sion.
Città della Spezia
Popolari negli ultimi 7 giorni
Lo yacht A a Varazze

La barca a vela più grande del mondo a Varazze

Il mega yacht A, progettato da Philippe Starck, ormeggiato al largo di Varazze.
Il Secolo XIX
L'Appennino Bike Tour

L'Appennino Bike Tour

Parte dalla Liguria il primo giro degli Appennini in mountain bike. L'Appennino Bike Tour si snoderà da Altare sino alla Sicilia in un percorso di 2.611 km da completare in 42 tappe, con l'obiettivo di valorizzare l'Appennino attraverso tutte le sue eccellenze.
TulipanoRosa
Il centro storico di Genova dall'alto

Il wifi e lo spaccio di droga

Genova sta pensando di spegnere alle 19 gli hotspot della città per limitare gli assembramenti di pusher in cerca di una connessione gratuita nel centro storico.
Il Secolo XIX